Il porto sul Tevere e il Rio Bagno

domenica 30 ottobre 2018 ore 15,30

Montemolino, Tevere e il rio Bagno, Le Torri del Porto, chiesa di S. Maria di Pian di Porto
Todi (Pg)

L’Associazione Culturale Matavitatau organizza un itinerario che si snoderà lungo l’alveo del Tevere e permetterà di vedere la confluenza col Rio Bagno; si visiteranno la chiesa di S. Maria di Pian di Porto e la fattoria didattica “Le Torri del Porto. Orti & Cultura” dove sarà possibile conoscere ed assaggiare alcune varietà autoctone riscoperte, fra cui il “fagiolo con l’occhietto” di Collelungo e la “zucca Tranquilla”.
Il fulcro della visita sarà l’orto, reso prezioso dalle sapienti cure della famiglia che anima l’azienda agricola Tuder Green Service. Secondo la loro concezione l’orto  è inteso come regno della biodiversità: ecosistema che svolge molteplici funzioni: soddisfa bisogni primari come quello di cibo, partecipa alla riduzione dell’effetto serra e al miglioramento del suolo. Curare un orto contribuisce inoltre al benessere psicofisico della persona e può diventare un’attività rigenerante che permette di osservare la natura da un punto di vista privilegiato. Nell’orto non si deve avere fretta, la filosofia della lentezza diventa parte integrante dei nostri gesti e del nostro essere. Il gusto di ritrovarsi, di ritrovare l’armonia col mondo, il piacere di prendersi cura di qualcosa e di qualcuno, troppo spesso valori dimenticati da un mondo che va di fretta.
Presso la fattoria ci tratterremo per degustare ad esempio il “fagiolo con l’occhietto” di Collelungo e la “zucca Tranquilla”.

Confluenza del Rio Bagno nel Tevere

Stampa

Mostra i commenti

Unisciti alla discussione

Una risposta a “Il porto sul Tevere e il Rio Bagno”

  1. Nicoletta Bernardini dice:

    vi supplico amministratori cambiate quella foto di copertina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *